Cos’è la cogenerazione a metano e quali sono i suoi vantaggi

Indice della guida

Cos’è la cogenerazione a metano e quali sono i suoi vantaggi

La cogenerazione a gas metano (o gas naturale) è la produzione combinata di energia elettrica e termica a partire dallo stesso impianto alimentato a gas metano.
Da non confondere con il biogas (impianti biogas), il gas utilizzato è il tradizionale combustibile di origine fossile usato comunemente anche per l’utenza civile.

Grazie ad un impianto di cogenerazione è possibile ottenere un significativo risparmio economico rispetto alla produzione separata di elettricità e calore.
Se, infatti, tradizionalmente, occorrono due impianti distinti per produrre energia elettrica e termica, nel caso della cogenerazione l’energia termica deriva dal recupero del calore dissipato dalla produzione di energia elettrica.

Un impianto di produzione di energia elettrica con turbina a gas, per quanto efficiente, ha delle perdite di energia pari al 60-65%, sottoforma di calore dissipato, che si riducono al 40/45% nei cicli combinati (nella cogenerazione appunto).
La cogenerazione recupera questo calore e lo utilizza per alimentare un impianto di riscaldamento o per processi industriali.
Approfondisci: cogenerazione e trigenerazione.

cogeneratore-gas-metano-container-min

Oltre al risparmio economico non bisogna sottovalutare il vantaggio in termini di riduzione delle emissioni inquinanti, dato che il consumo di combustibile nella cogenerazione è significativamente minore.

La cogenerazione a metano ha inoltre la particolarità di usare un combustibile pulito, che garantisce un funzionamento efficiente, minori manutenzioni e lunga durata degli impianti di cogenerazione.
In Italia il metano è il combustibile più facilmente reperibile, e per questa ragione la cogenerazione a gas naturale è spesso la soluzione ideale in termini di praticità e flessibilità degli impianti di cogenerazione, con soluzioni che coprono una vasta gamma di potenze elettriche e che consentono bassi costi d’installazione.

Come si compone un impianto di cogenerazione / trigenerazione a metano

Generalmente l’impianto è costituito da:

  • un gruppo elettrogeno per la produzione di energia elettrica
  • un sistema di recupero dell’energia termica, costituito sia dal sistema di raffreddamento del motore che dai gas di scarico
  • nella trigenerazione sono presenti in aggiunta dei gruppi frigoriferi ad assorbimento per convertire l’energia termica prodotta in energia frigorifera.

Schema cogenerazione

schema-cogenerazione

Schema trigenerazione

schema-trigenerazione

Quali settori industriali possono trarre maggiore vantaggio dalla cogenerazione a metano?

cogeneratore-gas-metano-MWM-2-min

La cogenerazione con alimentazione a gas metano è una scelta particolarmente adatta alle industrie che hanno bisogno almeno 3.500 ore di calore all’anno e che hanno consumi termici ed elettrici contemporanei elevati, come:
industrie alimentari

  • cartiere
  • industrie farmaceutiche
  • industrie chimiche
  • industrie plastiche
  • industrie della ceramica
  • ospedali
  • industrie tessili

Tanto maggiore è la necessità di calore ed elettricità tanto più è conveniente installare un cogeneratore e più si riducono i tempi di ammortamento.

Quali sono gli incentivi di cui può godere la cogenerazione a metano?

La normativa europea e italiana riconosce la cogenerazione tra le tecnologie da favorire ai fini dell’abbassamento delle emissioni nocive nell’ambiente e ha previsto diverse agevolazioni:

  • sgravi sulle accise: nel caso di cogenerazione a metano le accise possono ridursi anche di 90 volte rispetto all’ordinaria accisa agevolata;
  • riconoscimento dei Certificati Bianchi: il proprietario dell’impianto ha diritto ai Certificati Bianchi, che possono essere ritirati dal GSE ad un prezzo garantito di anno in anno;
  • pratiche semplificate
  • accesso al meccanismo dello Scambio Sul Posto, alternativo al Ritiro Dedicato, per potenze fino a 200 kWe;
  • equiparazione dell’energia elettrica prodotta da fonte fossile in assetto cogenerativo con l’energia elettrica prodotta da fonte rinnovabile;
  • priorità di connessione alla rete elettrica.

Anche da punto di vista del credito, le imprese possono beneficiare del progressivo interesse degli istituiti bancari per il mondo della cogenerazione, con proposte di finanziamento specifiche.